PORTARE I BAMBINI

Film

Fantasia / 2000

Otto vignette animate su musiche eseguite dalla Chicago Symphony Orchestra, diretta da James Levine. Al Sony Imax Theatre di Lincoln Square.

Direttori vari.



G -- 75 minuti

Utilizzando una parte dell'originale ''Fantasia'' (1940) come ancora, l'aggiornamento della Disney cerca nuovi modi per sincronizzare musica e animazione. Dopo 60 anni ''L'apprendista stregone'' dal primo film, con la scopa di Topolino che trasporta secchi d'acqua alla musica al galoppo, composta da Paul Dukas e diretta da Leopold Stokowski, fa il lavoro come o meglio della maggior parte dei nuovi intrugli.

Guardarlo svolgersi sullo schermo gigante Imax è sicuramente una partenza. Nel primo episodio, le forme astratte si combattono, impostate sulla Quinta Sinfonia di Beethoven. Poi un branco di balene, scacciato dalle acque artiche da una supernova, vola via nei cieli ai ''Pini di Roma'' di Respighi. 'Rhapsody in Blue'' e disegnato nello stile del caricaturista Al Hirschfeld.

Conducendo a 'Pomp and Circumstance' di Elgar, Paperino viene temporaneamente separato da Daisy mentre si imbarca sull'arca di Noè. I fenicotteri si aggrovigliano in uno yo-yo, al 'Carnevale degli animali' di Saint-Saens. Nel racconto animato più standard, accompagnato dal Concerto per pianoforte n. 2 di Shostakovich, un soldatino di stagno salva una ballerina da un brutto jack- nella scatola. Finalmente uno sprite dei boschi si libra e volteggia verso la suite 'Firebird' di Stravinsky sulla via del ringiovanimento nella proverbiale nuova era splendente. (Osiamo dire millennio?)

VIOLENZA - Personaggi come lo sprite a volte si trovano in situazioni minacciose, ma come il film stesso, i problemi passano rapidamente e sono confezionati con un sacco di incoraggiamenti Disney.

SESSO -- Nessuno.

PROFANITÀ - Nessuna.

Per quali bambini?

ETÀ 3-6 - Gli spettatori di questa età sono abituati alla narrativa tradizionale e mentre ogni episodio racconta una storia, le vorticose creazioni astratte del film potrebbero essere troppo vaghe per molti. Ma non importa molto perché gli episodi sono così brevi. Per alcuni, l'azione potrebbe essere leggermente inquietante. Tutto sommato, però, si crogioleranno nello spettacolo.

ETÀ 7-10 - Se trovano il film un po' artistico, sarà comunque divertente.

DAI 11 ANNI IN SU - Per molti bambini più grandi, impostare l'animazione sulla musica non si presenta come l'intrattenimento più avvincente.


da 5 bloods recensione

Le ceneri di Angela

Emily Watson, Robert Carlyle, Joe Breen, Ciaran Owens, Michael Legge, Shane Murray Corcoran

Regia di Alan Parker

R -- 120 minuti

Le cose vanno così male per la famiglia McCourt nel film di Mr. Parker, adattato dal romanzo di Frank McCourt, che i suoi membri sono costretti a percorrere la via dell'immigrazione a ritroso e lasciare l'America per tornare in un'Irlanda in cui non potevano sopravvivere in primo luogo . 'L'unica famiglia irlandese nella storia a dire addio alla Statua della Libertà', ricorda il giovane Frank.

Tornati a Limerick, i parenti di Angela (la signora Watson) non sanno cosa fare per suo marito, Malachy (il signor Carlyle), che viene dall'Irlanda del Nord. Un amorevole ubriacone, Malachy non riesce mai a trovare lavoro né a tenerlo se lo trova, ed è sempre uscito a fumare due giorni fa. Con il sussidio, i McCourt sono chiusi in un tugurio. ''Non abbiamo cenato'' è una lamentela familiare. Una testa di pecora è l'unica offerta sulla tavola di Natale.

Per lo più piove. Pozzanghere di pioggia e liquami reclamano il salotto al piano di sotto. Al piano di sopra un bambino muore nel letto. Adorato dai suoi figli, Malachy intrattiene il piccolo Frankie (Joe Breen) e i suoi fratelli con racconti popolari. Frank va a scuola, dove litiga e impara. Papà scompare. Angela soffre e tiene insieme la covata, o quel che ne resta. I ragazzi sopravvivono fino alla prima adolescenza, perseguitati dalla povertà e dalla morte. Finalmente un po' di fortuna permette a Frank di superare nuovamente la Statua della Libertà, questa volta nella direzione desiderata.

VIOLENZA -- Un paio di risse e percosse sono realistiche se non particolarmente brutali. Altrimenti, alcune delle situazioni traumatiche hanno una sensazione violenta.

SESSO -- Un gruppo di ragazzi si masturba all'unisono, Frank fa sesso con una giovane donna e c'è qualche breve nudità.

PROFANITY -- Frequente ma appropriato.

Per quali bambini?

UNDER 14 -- Nonostante i celebri collegamenti letterari, il film è chiaramente fuori discussione per i bambini piccoli e sarà inquietante per i più grandi.

DAI 14 ANNI IN SU -- Molti adolescenti hanno letto il libro e alcuni saranno interessati al film. Gli altri non saranno minimamente attratti. In ogni caso, mentre le difficoltà sono evidenti, la cinematografia patinata allevia la sofferenza. In un certo senso fradicio, la povertà diventa decisamente pittoresca. Alcuni genitori non saranno d'accordo, ma il risultato è uno dei film R-rated più appetibili, se non particolarmente invitante, per i giovani spettatori.

Ogni domenica

Al Pacino, Cameron Diaz, Jamie Foxx, James Woods, Dennis Quaid, Ann-Margret, Matthew Modine

Regia di Oliver Stone

R -- 120 minuti

Mentre il suo quarterback di punta viene portato fuori dal campo con un infortunio alla costola, la proprietaria dei Miami Sharks, Christina Pagniacci (Ms. Diaz), sta già lavorando al telefono per un sostituto. Con le squadre dell'Associated Football Franchises of America (l'equivalente commerciale di Mr. Stone della National Football League) che iniziano i loro playoff, è un po' tardi per coinvolgere un outsider. Sembra che gli Sharks siano bloccati con il loro backup, Willie Beamen (Mr. Foxx).

'Un uomo misterioso di 26 anni nella sua quarta squadra, o è la sua quinta?', osserva un commentatore. Willie ha i piedi veloci e lancia una spirale stretta, spesso ai cornerback avversari. Per sfogare i nervi, vomita davanti a 80.000 persone, ma Willie è davvero un giovane di fronte da un ambiente povero che determina che è stato preso a calci in giro abbastanza a lungo e farà le cose a modo suo in campo e fuori.

Ciò include inventare giochi nella calca e non mostrare molto rispetto per i suoi compagni di squadra. A disagio con i liberi professionisti, l'allenatore della squadra, Tony D'Amato (Mr. Pacino), sottolinea con calore che questo è uno sport di squadra con ogni mossa irreggimentata fino all'ultimo passo. Avendo costruito il club con il padre di Christina, ora deceduto, Tony è totalmente dedito al gioco e ha le fotografie della sua famiglia separata per dimostrarlo. Ed ecco un'altra cosa di cui l'allenatore è sicuro: una squadra che non gioca con dedizione l'una all'altra fallirà.


la città della vita e della morte

Willie impiegherà un po' di tempo per capirlo. Nel frattempo si scalda e diventa una celebrità. Christina vuole rottamare il vecchio Tony. 'I giocatori non ti rispondono', dice. Vuole anche vendere la squadra, a condizione che riesca a costruire un nuovo stadio, il che aumenterebbe il suo prezzo a 800 milioni di dollari. ''Credo onestamente che quella donna mangerebbe i suoi piccoli'', dice il commissario della lega (Charlton Heston). Sul campo gli Sharks combattono tra gladiatori. A margine Tony si attiene ai suoi standard.

VIOLENZA - I giochi sono brutali e le ferite possono essere pericolose per la vita. Negli spogliatoi i giocatori chiedono farmaci per alleviare il dolore mentre gli allenatori scroccano tutto ciò che possono infilare in una siringa che riporterà i feriti in campo.

SESSO - L'allenatore D'Amato va a letto con una groupie di football, e c'è qualche gioco sessuale da ragazzino. Come per sottolineare di cosa tratta questo gioco nella mente dei realizzatori, c'è una nudità frontale completa nello spogliatoio.

PROFANITÀ -- Molto.

Per quali bambini?

MENO DI 11 ANNI -- No.

ETÀ 11-13 -- Eccoci di nuovo qui: un altro film vietato ai minori per tentare la folla under 17 e irritare i loro genitori. Per molti la risposta sarà un no piatto. Per altri c'è una decisione da prendere. Senza scuse da parte di Mr. Stone, il film è esuberantemente volgare e violento come il soggetto che raffigura. È anche pieno di acuta osservazione e in nessun modo privo di sentimenti e valori.


2046 persone kar wei

ETÀ 14-17 - Se non è necessariamente raccomandato, il film non dovrebbe nemmeno essere regolarmente proibito.

Il talentuoso Mr. Ripley

Matt Damon, Jude Law, Gwyneth Paltrow, Cate Blanchett, Philip Seymour Hoffman, Jack Davenport, James Rebhorn

Regia di Anthony Minghella

R -- 135 minuti

'Ho sempre pensato che fosse meglio essere un falso qualcuno che un vero nessuno', riflette Tom Ripley (Mr. Damon) verso la fine del film di Mr. Minghella, adattato dal romanzo di Patricia Highsmith.

Con questo obiettivo in mente, Tom si insinua nella vita e gradualmente nell'identità di Dickie Greenleaf (Mr. Law), un giovane sangue scherzoso appena uscito da Princeton e sciolto in Europa con mazzette di soldi di papà e nessun piano oltre la deriva continentale. Diventerà disordinato.

Volendo Dickie a casa, l'anziano Greenleaf (Mr. Rebhorn) invia Tom, che scambia per essere un compagno di classe di Dickie a Princeton, per convincere suo figlio a tornare. Senza soffermarsi sui dettagli di un processo complesso e abilmente gestito, Tom rintraccia Dickie e la sua ragazza, Marge (Ms. Paltrow). Con astuzia e fascino autoironico, guadagna la loro amicizia al punto da essere invitato nei loro soggiorni a Venezia, Sanremo, Cortina e simili.

Dickie è particolarmente divertito dalla capacità di imitare di Tom. Lui sa poco. Sospettoso di Tom fin dall'inizio, Marge mette in dubbio il suo freeload e alla fine anche Dickie. Durante una gita con Dickie su una piccola barca aperta, Tom ottiene le sue carte da passeggio. 'Puoi essere una sanguisuga', gli dice Dickie. Non solo quello. ''Puoi essere piuttosto noioso.''

Non si vede più niente di Dickie. Tom dice che è andato a vivere a Roma. Marge si sente abbandonata. Tom, d'altra parte, viene continuamente scambiato per Dickie e fa leva su se stesso nella bella vita. Ma ci sono sfide da parte di coloro che lo conoscono come Tom. L'amico stanco di Dickie, Freddie Miles (Mr. Hoffman) sente che c'è qualcosa che non va. Una giovane ereditiera tessile (Ms. Blanchett) incontrata da Tom mentre si recava in Europa si avvicina troppo. Tom scopre che deve essere Tom e Dickie a intervalli praticamente di una frazione di secondo. Poi c'è Marge, che lo coglie in flagrante. Allora, quanto è talentuoso il signor Ripley?

VIOLENZA -- Una morte per bastonatura è estrema e grafica. Altri due omicidi lo sono meno ma abbastanza convincenti.

SESSO -- Dickie e Marge fanno l'amore ma non si vedono del tutto. Ci sono anche forti correnti omosessuali tra Tom e Dickie e, più tardi, Tom e un altro amico (Mr. Davenport).

PROFANITÀ - Alcuni.

Per quali bambini?

MENO DI 15 ANNI -- Inappropriato.

DAI 15 ANNI IN SU - Coloro che sono interessati - e con il signor Damon, la signora Paltrow e un grande thriller giallo lucido da digerire, ce ne saranno molti - vedranno il film. Le reazioni dei genitori varieranno, ma la partecipazione dovrebbe essere discussa.